04
GEN

Top Coat per Smalti Semipermanenti

Dopo aver scoperto tutto sulle Basi, ora vediamo i dettagli sui Top Coat per Smalti Semipermanenti, la cui scelta è fondamentale per avere un ottimo risultato al termine del servizio.

Top Coat per Smalti Semipermanenti: come sceglierli

Ricordiamo che il top coat è l’ultimo passaggio del servizio di applicazione dello smalto semipermanente, cioè il prodotto finale che si applica per proteggere e dare la lucentezza, determinante dunque per l’aspetto finale delle vostre unghie. Meglio perciò orientarsi sulle differenti caratteristiche dei vari top oggi presenti sul mercato. Un’ottima lucentezza è l’elemento più importante ma, non solo, anche la durata fino all’applicazione successiva. Le unghie devono mantenere la loro lucentezza per diverse settimane!

Naturalmente è importante considerare l’uso che la cliente fa delle sue mani mettendola in guardia che prodotti solventi o particolari detersivi possono compromettere la lucentezza. Meglio quindi avere un po’ di riguardo oppure indossare i guanti!

Per fare una buona scelta valutiamo insieme le diverse tipologie.

Top Coat e Base Semipermanente: un prodotto tutto in uno!

Nel capitolo delle basi per smalto semipermanente abbiamo già parlato di Base&Top Coat, la formula all in one che si utilizza sia come base che come top. Si tratta di un prodotto molto utilizzato proprio per questa sua duplice funzione, ben performante in entrambi in casi.

Quando si usa come top, dopo la polimerizzazione è necessario togliere lo strato di dispersione con una salvietta imbevuta di Cleanser. Un piccolo accorgimento è attendere qualche secondo prima di ripulire le unghie, la lucentezza sarà ancora migliore!

La procedura di applicazione per questo top è la stessa della base ma è meglio stenderlo in strato un poco più abbondante per essere sicuri che avvolga bene tutta l’unghia, punta compresa. E’ un prodotto poco viscoso per cui deve essere steso con molta precisione per evitare che sbordi ai lati o sulla pelle.

Naturalmente può essere usato anche solo come top quando si desidera utilizzare una base diversa.

Top Coat Smalto Semipermanente

Come alternativa a Base & Top Coat sono disponibili altri prodotti che hanno come unica funzione di dare la lucentezza finale. Alcuni, come Perfect Top Coat, oltre ad avere un’ottima lucentezza, contengono dei filtri speciali che proteggono i colori chiari dall’ingiallimento che può avvenire in seguito all’esposizione al sole, lampade abbronzanti o all’applicazione di alcune creme. Anche il bianco per la french può talvolta perdere l’iniziale candore, di conseguenza è particolarmente consigliato questo tipo di top. Questo tipo di Top Coat ha un’ottima durata nel tempo ed è particolarmente resistente ai graffi.

Come la maggior parte dei lucidi per gli smalti semipermanenti, presenta lo strato di dispersione, che va ripulito dopo la polimerizzazione. Come per Base&Top Coat, i tempi di polimerizzazione sono molto veloci: 60 secondi in lampada LED, 120 in lampada UV (sempre che i bulbi siano ben carichi!).

Top Coat Semipermanente senza strato di dispersione

Ma vediamo adesso un altro top, Mirror Top Coat, che nasce per un uso particolare, cioè per creare gli effetti specchio e cromati tanto semplici quanto di gran moda. A differenza di quelli descritti in precedenza, questo speciale top polimerizza totalmente senza strato di dispersione e ciò permette di realizzare bellissimi effetti ultra brillanti che non sarebbero possibili con altre tipologie di top con dispersione. Fantastici decori e speciali effetti si possono creare abbinando questo top alle Chrome Powders, polveri finissime dai riflessi cangianti e le Solid Chrome Powders polveri compatte, disponibili in vari colori extra coprenti. Per eseguire questa tecnica si stende il top sul colore semipermanente e si polimerizza per soli 30 secondi. Sul top parzialmente asciutto si applicano le polveri Chrome utilizzando il pennello in silicone. Dopo che la polvere è stata assorbita, si stende nuovamente lo stesso top per fissare le polveri e dare la lucentezza finale. Per questo ultimo passaggio il tempo di polimerizzazione è di 60 secondi in lampada LED o 120 secondi in lampada UV.

Naturalmente Mirror Top Coat può essere usato per ottenere gli stessi effetti anche su gel e acrygel.

Top Coat effetto opaco (Matte)

Finora abbiamo parlato delle diverse tipologie di top coat a effetto lucido per lo smalto semipermanente, ma ci sono anche i top coat che danno una finitura opaca, detta anche effetto matte. Molto fashion, l’applicazione del Matte Top Coat è particolarmente indicata sui colori scuri nero o rouge noir con un risultato davvero elegante e raffinato, ma è bellissimo anche sui colori chiari.  

Anche di matte top coat esistono diverse tipologie. I più innovativi e performanti non hanno la dispersione, cioè asciugano totalmente e una volta usciti dalla lampada sono già perfettamente opachi e l’effetto finale è sorprendente e simile alla seta (si parla di “smalto semipermanente effetto seta”). Un risultato che resta  inalterato nel tempo, perfetto anche per originali abbinamenti e decori “matte and shine”.

L’applicazione è molto semplice: dopo l’applicazione del colore, chi desidera l’effetto opaco al posto del top lucido, può stendere sulle unghie il top matte, i tempi di polimerizzazione sono simili a quelli del lucido: 60 sec in lampada LED, 120 in lampada UV.

I migliori Top Coat per Smalti Semipermanenti

Come avete letto, la gamma dei prodotti da usare come finali è ampia. Ci auguriamo che siate in grado di orientarvi nella scelta anche in base alle loro migliori caratteristiche sopra elencate: trasparenza, stesura omogenea senza striature, tempi di polimerizzazione rapidi.

Seguendo queste indicazioni vi sarà possibile eseguire un servizio di qualità: lucido o opaco che sia, deve risultare sempre assolutamente impeccabile!

Potrebbe piacerti anche
Prodotti suggeriti