10
DIC

Filler Base o Basi Riempitive per Smalti Semipermanenti

Filler Base sono delle speciali basi per lo smalto semipermanente con delle caratteristiche molto interessanti … scopriamo insieme quali sono!

Base Riempitiva per Smalto Semipermanente

Come abbiamo già visto in un altro articolo, ci sono diverse tipologie di basi per smalto semipermanente, caratterizzate da diverse formulazioni: tra queste una delle più utilizzate è la Filler Base o Base Riempitiva per smalto semipermanente.

Cosa sono le Filler Base o Basi Riempitive?

Fin dagli inizi, sono passati più di 10 anni, lo smalto semipermanente ha riscosso un grande successo. Si trattava di una nuova tecnologia molto innovativa che ha totalmente rivoluzionato il mercato. Questa novità ha permesso di avvicinare molte donne al mondo delle unghie rendendole consapevoli dell’importanza di mostrare unghie curate e resistenti grazie a un esclusivo servizio veloce e duraturo. Con il passare degli anni le formule sono state perfezionate e arricchite con una vasta gamma di colori oggi disponibili in centinaia di varianti.

Ma la grande evoluzione è rappresentata dalle Filler Base, basi riempitive da usare in alternativa alle basi tradizionali, che permettono di modificare la forma e la lunghezza dell’unghia naturale, dandole una struttura più resistente. Autolivellanti, presentano una densità maggiore e per questo motivo possono essere usate anche per riparare gli angoli o creare piccoli allungamenti.

Il successo delle Filler Base è dovuto all’ottima tenuta senza necessità di primer, infatti garantiscono un’eccezionale durata al servizio di applicazione dello smalto semipermanente, anche oltre 3 settimane!

Un altro vantaggio delle Filler Base è la facilità di rimozione grazie alla speciale formulazione ”gommosa” (per questo sono definite anche Gummy).  Infatti, si rimuovono più velocemente rispetto alle classiche basi, usando il Gel Polish Remover (soak off). Come sempre è necessario eliminare con la lima lo strato lucido superficiale, che altrimenti impedisce al liquido di penetrare in profondità.

Che tipologie di Filler Base o Basi Riempitive ci sono?

Le basi riempitive sono disponibili sia in versione trasparente, sia in tonalità nude semicoprenti e coprenti. Ma vediamone le varie funzioni e i metodi di applicazione, sicuramente da conoscere per farne il corretto uso.

La Filler Base trasparente è utilizzata per dare una leggera struttura alle unghie sottili, riparare gli angoli o uniformare le lunghezze prima di procedere all’applicazione del colore, che steso su unghie con la forma perfetta le darà ancora più risalto.

In alternativa, per le clienti che non vogliono impegnarsi per troppi giorni con il colore semipermanente, è anche possibile applicare lo smalto tradizionale, che su una superficie ben levigata risulterà ancora più bello e duraturo. In questo caso si può fare un cambio colore più frequente durante il periodo della crescita.

Le Filler Base sono un’ottima soluzione estetica anche sulle unghie dei piedi, che spesso presentano ondulazioni e avvallamenti. Dopo la necessaria preparazione si applica uno strato di filler base, che nel caso del piede non necessita di bombatura, per poi terminare con il colore preferito di smalto semipermanente o classico. A questo proposito se la cliente preferisce lo smalto può chiedere che sui piedi le venga applicato uno smalto dello stesso colore del semipermanente applicato sulle mani (color match). Qualunque sia la scelta, il risultato sarà un perfetto pedicure elegante e duraturo!

Come già accennato, le Filler Base sono disponibili anche in versioni nude lattiginose o coprenti. Hanno le stesse funzioni, cioè si utilizzano per perfezionare la forma e creare un po’ di bombatura sulle unghie naturali, ma anche per dare una leggera colorazione nei toni pastello, sempre molto apprezzati da chi preferisce le tonalità neutre. In questo caso presentano la doppia funzione sia di base che di colore.

Le più richieste sono le tonalità Milky White e Milky Pink, molto naturali e delicatamente coprenti, bellissime indossate da sole o in combinazione se si desidera realizzare l’effetto Baby Boomer!

Come si usano le Filler Base Semipermanenti

Sull’unghia naturale

-       Dopo aver preparato l’unghia, stendere uno strato di Filler Base su tutta l’unghia, creando una leggera curvatura in caso di unghia piatta o irregolare. Sigillare bene la punta.

-       Posizionare l’unghia in Lampada LED per 60 secondi o in Lampada UV per 2 minuti.

-       Applicare il colore e polimerizzare (se non si desidera l’applicazione del colore, saltare questo passaggio).

-       Stendere il lucido finale.

-       Ripulire lo strato di dispersione.

Per modificare la lunghezza e per ricostruire gli angoli

-       Dopo aver preparato l’unghia, posizionare la cartina.

-       Stendere Filler Base sulla punta dell’unghia.

-       Posizionare in Lampada LED per 60 secondi o in Lampada UV per 2 minuti.

-       Stendere Filler Base su tutta l’unghia per creare la struttura.

-       Posizionare in Lampada LED per 60 secondi o in Lampada UV per 2 minuti.

-       Rimuovere la cartina e ripulire la dispersione.

-       Limare i laterali e dare la forma all’unghia.

-       Applicare il colore e polimerizzare (se non si desidera l’applicazione del colore, saltare questo passaggio).

-       Stendere il lucido finale.

-       Ripulire lo strato di dispersione.

Le migliori Basi per Smalti Semipermanenti

La qualità delle Basi per lo smalto semipermanente costituisce l’elemento più importante per la riuscita e la durata del servizio, quindi è fondamentale sceglierle con accortezza, anche secondo la tipologia di unghia da trattare. Le migliori basi hanno la giusta fluidità, a seconda della loro funzione, e asciugano in tempi brevi sia in lampada LED che UV. Scopri qui le migliori Basi per smalti semipermanenti

E’ importante rivolgersi alla stessa azienda che abbia un buon assortimento e vi possa consigliare anche in base alle vostre necessità, tenendo presente che è meglio che anche il colore e il top siano della stessa marca. Date alle vostre clienti la tranquillità di affidarsi a mani esperte ma anche a tecniche che forniscono un prodotto di qualità con provenienza certificata.

Potrebbe piacerti anche
Prodotti suggeriti