11
FEB

Il Ritocco o il Refill nella ricostruzione unghie

Il ritocco è un argomento molto importante per chi esegue la ricostruzione unghie, diciamo che ci vuole forse più abilità a fare un buon ritocco, cioè a mantenere le unghie nel tempo in perfetto stato, che non a fare un nuovo set di unghie!

Per questo desideriamo approfondire con voi questo argomento con l’obbiettivo di darvi qualche utile consiglio.

Cos’è il Ritocco o Refill?

Per spiegare in che cosa consiste il ritocco, anche definito refill o riempimento della ricostruzione unghie, dobbiamo fare un piccolo passo indietro. Ricordate il giorno in cui per la prima volta avete deciso di migliorare l’aspetto delle vostre unghie e siete andate dalla vostra estetista per provare questo servizio?

Che sia stata una semplice copertura in gel, talora definita anche colata in gel, che ha reso le vostre unghie più lucide e resistenti, o un allungamento fatto perché le unghie erano corte o addirittura rosicchiate, l’esperienza è stata quasi sicuramente positiva. Che fare quando, passate 3/4 settimane, si vede che con la crescita dell’unghia il gel si è allontanato dalla zona della cuticola?

Sappiamo che le unghie crescono pochi millimetri al mese e anche se questo numero può suonare irrisorio, di fatto la crescita si nota molto soprattutto se è stato applicato il colore.

Naturalmente la crescita delle unghie può variare da una persona all’altra. Aspettare troppo non va bene perché un eccessiva crescita mette a rischio la tenuta del lavoro, meglio quindi affrettarsi per evitare di presentarsi al ritocco con qualche unghia rotta! Questo andrebbe ad allungare la durata del servizio e ad incidere sul costo.

A questo punto è arrivato il momento di fissare l’appuntamento per il ritocco indispensabile per ripristinare l’aspetto delle vostre unghie che torneranno nuove e belle come dopo la  ricostruzione avvenuta alcune settimane prima.

Durante il ritocco il gel non viene rimosso completamente ma viene lasciata una base del gel precedente. In pratica si rimuove con la lima lo strato superficiale del gel che con la crescita dell’unghia si è spostato in avanti. Si procede quindi a una nuova applicazione di gel per riempire l’area della crescita partendo dalla zona della cuticola. Da qui il termine refill o riempimento. Ma non si tratta solo di riempire la parte di unghia non più coperta con il gel ma anche di verificare la lunghezza adattandola alle esigenze della cliente e ridare la giusta forma per ricreare la necessaria curvatura aggiungendo nuovo gel nel punto di stress (Curvatura C). I gel che si usano per il ritocco sono generalmente monofasici di media viscosità, meglio se autolivellanti che velocizzano il lavoro. Advanced Gel RobyNails è molto usato per il ritocco, con ottimi risultati estetici e di lunga durata.

Come si fa il Ritocco nella Ricostruzione Unghie?

Di seguito riassumiamo i passaggi principali del ritocco nella ricostruzione unghie.

·       Eseguire un dry manicure (manicure a secco) utilizzando lo spingipelle e il liquido sciogli cuticole

·       Limare la punta e dare la forma all’unghia

·       Rimuovere l’eventuale colore e la parte superficiale del gel

·       Limare il gel nella zona della crescita e qualsiasi eventuale sollevamento del gel

·       Abbassare la punta dell’unghia con la lima ed eliminare una parte del gel nella zona centrale dell’unghia

·       Applicare il gel su tutta l’unghia in strato sottile vicino alla cuticola e in quantità maggiore nel punto di stress

·       Eliminare eventuali imperfezioni con la lima e rendere la superficie liscia e omogenea con mambo buffer

·       Applicare il colore e il top coat per la lucentezza finale

Facendo il ritocco regolarmente le vostre unghie saranno sempre in ordine e come nuove,  non potrete più farne a meno!

Conclusione

Vi abbiamo fornito alcune semplici indicazioni di base ricordando che la pratica e la formazione sono sempre le migliori alleate per approfondire le vostre conoscenze e migliorare le vostre performance. 

Potrebbe piacerti anche
Prodotti suggeriti